News

null Generare culture non violente 2016

Del 21/11/2016
Informazioni

Generare culture non violente 2016

Al via "Generare culture non violente 2016", la manifestazione, giunta quest'anno alla quarta edizione, nata per sensibilizzare i cittadini, specialmente le nuove generazioni, alla condivisione di una cultura nonviolenta e rispettosa delle donne e delle differenze, contro ogni forma di discriminazione e sopraffazione. Il programma, che prevede lo svolgimento di 35 attività gratuite rivolte a tutti - dagli adulti ai bambini, dalle donne agli uomini -, è stato presentato questa mattina, a Palazzo di Città, dall'assessora al Welfare Francesca Bottalico, dalla Garante regionale dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza Rosy Paparella, dalla POS Minori del Comune di Bari Francesco Elia e dai rappresentanti della rete cittadina composta da realtà pubbliche e private che promuovono quotidianamente una cultura non violenta.
"Stiamo cercando di realizzare percorsi di resilienza anche per i più piccoli - ha detto Rosy Paparella -. Credo sia necessario in quanto, purtroppo, gli episodi di bullismo e di violenza giovanile hanno le stesse radici culturali, per cui le dinamiche vissute in famiglia vengono riproposte nei confronti dei coetanei. In questo periodo stiamo tenendo d'occhio anche i fenomeni di violenza sessuale ad opera dei minori e i segnali non sono positivi. Quindi abbiamo previsto delle iniziative che parlino anche a loro perché la violenza non è un destino, e per abbandonarla è fondamentale puntare sulla ricostruzione delle relazioni".


Programma:
5 donne contro la violenza Flashmob
Ingresso gratuito senza prenotazione 2 dicembre 2016 presso Piazza Ferrarese, Bari
Descrizione evento:
5 donne vestite di rosso e con un lungo tulle rosso (coordinate e coreografate da Laura Agostini) camminano in sincrono partendo ognuna da un luogo diverso del centro di Bari equidistante (5-6 minuti) dal punto d'incontro sito in Piazza Ferrarese davanti alla Sala Murat.
Partenze da: Teatro Petruzzelli, Teatro Piccinni, Basilica di San Nicola, Fortino di S.Antonio e Molo di San Nicola.
All'arrivo le 5 donne si metteranno in cerchio davanti alla performance di Franco Altobelli che produrrà una installazione di numerose fotocopie di ritratti di donne allestite per terra.
Il Flash Mob si concluderà con una azione di Laura Agostini e delle 5 donne che cercheranno di coinvolgere il pubblico.
Un evento organizzato da Ikonos    
Contatti:
ufficiostampaikonos@libero.it

Amore è... Amore non è... Mostra collettiva
Ingresso gratuito senza prenotazioneb 25 novembre 2016 dalle ore 15,30 -18,30 presso la sede del Caf/Cap Picone Poggiofranco via Carrante n. 5, Bari
Descrizione evento:
Laboratorio artistico-educativo rivolto ai minori: attraverso riflessioni condivise dal gruppo dei ragazzi e moderate dagli educatori e dall'esperta di laboratorio, si esplorerà il concetto di resilienza, insito in ognuno di noi.
Alla fase riflessiva, seguirà la fase di realizzazione di immagini artistiche che faranno da veicolo per poter approfondire i diritti umani.
Gli schizzi prodotti dai ragazzi parleranno di loro e di come possono essere utilizzati e sostenuti i diritti per tutelare loro stessi.
Un evento organizzato da Centro Aperto Polivalente per Minori di Carrassi – San Pasquale
Contatti:
caf.poggiofranco@progettocitta.org
080 9680277
393 9672897
 
Bambine ingegnose, ribelli e resilienti Letture animate
Ingresso gratuito senza prenotazione 22 e 29 novembre 2016 alle 17,30 presso la sede della Biblioteca Ragazzi[e] Parco 2 Giugno, ingresso via della Resistenza, Bari
Descrizione evento:
Letture animate di storie in cui le protagoniste ci ricordano che la battaglia contro gli stereotipi di genere è costellata di azioni di resiliente bellezza e che la libertà di essere riconosciute/i come persone speciali e uniche è un diritto insopprimibile di ogni essere umamo. Piccoli reading e letture ad alta voce rivolte a bambine e bambini e famiglie gestite dalle bibliotecarie e da mamme e papà come lettrici e lettori volontari.
Un evento organizzato da Biblioteca Ragazzi[e]   
Contatti:
biblioteca@progettocitta.org
080 9262102
 
#cerco l'uomo  laboratori esperienziali con le modalita` del Cineplay 
Ingresso gratuito con prenotazione  22 e 30 novembre 2016 dalle 18,00 alle 20,00  presso la sede della Chiesa Santa Teresa dei Maschi  strada Santa Teresa dei Maschi, Bari
Descrizione evento:
Gli incontri proporranno una metodologia esperienziale e tecniche proprie degli action-methods, per facilitare un interesse ed una partecipazione attiva. Le fasi di ciascun incontro prevedono un momento iniziale di coinvolgimento del gruppo, un' esperienza centrale di cineplay ed un momento, conclusivo dell'incontro, di sharing /condivisione.
Il cineplay e` una proposta laboratoriale con una doppia valenza, espressiva e formativa, che compone l'immagine cinematografica e le tecniche centrali dello psicodramma/psicoplay di J.L. Moreno. Il laboratorio di cineplay facilita l'emersione dei processi di identificazione/proiezione e la loro presa di coscienza vissuta. La fase centrale, con il cineplay, utilizza sequenze cinematografiche selezionate ed il gioco di ruolo, per permettere l'espressione di emozioni, sentimenti, pensieri; nel gioco di ruolo si sviluppa il confronto tra esperienze e vissuti, emergono le differenze, si cerca il dialogo. La fase di condivisione e` un ritorno riflessivo sull'esperienza vissuta, con l'importante obiettivo di incrementare la capacita` di ogni partecipante di considerare l'esistenza e la legittimita` di punti di vista diversi dal proprio. Nel primo cineplay (...cadevo sempre dalle scale...) ci soffermeremo sul vissuto della donna all'interno della relazione con l'uomo maltrattante e faremo riferimento alle difficolta` ed ai diversi fattori di resilienza, importanti quando la donna decide di separarsi. Nel secondo cineplay (uomini che maltrattano le donne) verra`, invece, focalizzata la figura del maltrattante, il suo pensiero, i suoi atteggiamenti tipici, il suo comportamento. Considereremo anche il trattamento come possibile elemento di resilienza dell'intera comunita`. I due incontri sono a numero chiuso e per la partecipazione e` necessario prenotarsi inviando e-mail a infonoesis2016@gmail.com o telefonando a 366.1801213
Un evento organizzato da a.p.s. ITAL di Bari – a.p.s. NOESIS di Noci – a.p.s. VENTI DI SCAMBIO di Conversano – CIRCOFORUM di Bari – LIBRIAMOLA di Mola di Bari – cooperativa sociale ANIMALENTA di Conversano
Contatti:
infonoesis2016@gmail.com 
366 1801213 
389 5868599
 
Ciclo di Seminari a cura della Rete della Conoscenza Incontro psicoeducativo
Ingresso gratuito senza prenotazione  dal 22 al 24 novembre 2016 dalle 15,00 alle 17,00 Presso la sede dell'Università degli Studi di Bari   piazza Umberto I n. 1, Bari
Descrizione evento:
Ciclo di Seminari destinati agli studenti universitari e alla cittadinanza tutta.
– Seminario "Racconti di guerra: testimonianze dal Medio Oriente: incontro con francesca borri e pietro pasculli" dipartimento di Lettere: incontro incentrato sul racconto dell'esperienza della scrittrice nelle terre di cui ha raccontato la piaga dei conflitti vissuti sulla pelle dei civili, coadiuvata dalla testimonianza di pietro pasculli, volontario in Palestina, che ha visto le atrocità della guerra israelo-palestinese, oltre ad aver vissuto il carcere durante l'azione punitiva e repressiva di Erdogan in Turchia.
– Seminario "Donne nella storia: il lungo percorso delle lotte femministe nel mondo" nel Dipartimento di Lettere (24 novembre): incontro formativo sulla storia del femminismo e delle figure che ne hanno caratterizzato le lotte.
Interviene: prof.ssa Annastella Carrino, docente Uniba di Storia Moderna.
– Seminario "Disturbi alimentari, stereotipi di genere e percezione del proprio corpo. " Scuola di Medicina e Chirurgia:
Il seminario ha come obiettivo quello di sensibilizzare la comunità studentesca, in particolare quella della Scuola di Medicina, sullo sviluppo dei disturbi alimentari (anoressia e bulimia) e su quanto questi possano essere influenzati dalle pressioni sociali derivanti dal non essere conformi a canoni estetici imposti dalla rappresentazione delle donne nei media. È previsto l'intervento di un docente del reparto di endocrinologia del Policlinico di Bari, che si concentrerà sulla medicina di genere, e di un docente di psicologia che affronterà il tema della percezione di se. È inoltre previsto un intervento di uno studente in rappresentanza della Rete della Conoscenza, che cercherà di inquadrare le dinamiche sociali e culturali che portano a sviluppare tali condizioni.
Un evento organizzato da Rete della Conoscenza  
Contatti: 
338 3420242
334 7080706
 
Clessidra gemella  versione scolastica di Clessidra, il gioco della lettura di Poesia in Azione
Ingresso riservato alle scolaresche prenotate Dal 23 al 30 novembre 2016 Presso la sede dell'Istituto Comprensivo Nicola Zingarelli   via Pansini n. 3, Bari
Descrizione evento:
Presso le sedi dell'Istituto Comprensivo Nicola Zingarelli, studenti e studentesse leggeranno testi da loro composti. La parola del mese di novembre è MARCIAPIEDE e verrà usata come metafora per parlare del problema della violenza sulle donne. I destinatari dell'iniziativa sono gli stessi alunni della scuola.
Un evento organizzato da Poesia in Azione
Contatti:
info@poesiainazione.it
 
COOPerazioni Attività di sensibilizzazione presso i supermercati Ipercoop
25, 26 e 27 novembre 2016 dalle ore 10,00 alle 12,00 e dalle ore 17,00 alle ore 19,00 Presso le sedi degli ipermercati
IPERCOOP Japigia
IPERCOOP Santa Caterina
IPERCOOP Viale Pasteur
Descrizione evento:
Il Centro Antiviolenza del Comune di Bari incontra la città. Gli operatori del servizio pubblico, grazie alla disponibilità della direzione degli Ipercoop baresi, costruiscono momenti di confronto e sensibilizzazione in prossimità dei punti informativi dei supermercati.
Nello specifico le attività previsto:
Proiezione del corto "La violenza non va custodita. Si alzi il sipario" presso IPERCOOP Japigia
Proiezione di filmati sul tema della violenza presso IPERCOOP Santa Caterina
Reading di storie di violenza con "lieto fine" presso IPERCOOP Viale Pasteur
Un evento organizzato da CAV Centro Anti Violenza del Comune di Bari
Contatti:
info@centroantiviolenzabari.it
080 3327517
 
Destrutturare gli stereotipi di genere per prevenire la violenza sulle donne
Laboratorio esperienziale
Ingresso riservato alle scolaresche prenotate
25 novembre 2016 dalle ore 11,00
Presso la sede del Liceo delle Scienze Sociali "Bianchi Dottula"
corso Giuseppe Mazzini n. 114, Bari
Descrizione evento:
Le rappresentazioni diffuse di femminilità e maschilità sono il riflesso di un "ordinario sessismo" che pervade la nostra cultura. Nelle prassi quotidiane, nelle relazioni tra pari, nella struttura del linguaggio, nell'immaginario veicolato dai media e dai social media, il rischio di violenza di genere incombe in forme più o meno visibili.
Obiettivo di questo incontro è quello di sensibilizzare al tema della violenza di genere provando a riconoscerla a partire dagli stereotipi diffusi e interiorizzati, che possono poi incidere sulle traiettorie di vita delle ragazze, con maggiori rischi di discriminazione, ma anche dei ragazzi, limitandone opportunità e piena realizzazione.
Un evento organizzato da Progetto "Di che genere sei?" di Tiziana Mangarella
Contatti:
t.mangarella@libero.it


Farfalle
Spettacolo teatrale
Ingresso a pagamento con prevendita
25 e 26 novembre 2016 alle 21,00
presso la sede del Teatro Abeliano
Via Padre Massimiliano Kolbe n.3, Bari
Descrizione evento:
Scritto e diretto da Ilaria Cangialosi
In scena Sara Bevilacqua, Arianna Gambaccini, Angela Iurilli Ilaria Cangialosi
Aiuto regia Giulia Fanelli
Disegno luci Vincent Longuemare
Pubblico: scuole medie superiori/ pubblico adulto
Lo spettacolo narra la storia delle sorelle Mirabal, nate ad Ojo de Agua (Repubblica Domenicana, tra il 1923-1960) sotto il severo regime trujillista. Le famiglie furono spogliate di ogni bene a favore della Patria, per ordine del generale Rafael Leónidas Trujillo. Il regime durò più di trent'anni, circa 30.000 haitiani furono uccisi in nome dello "sbiancamento razziale" a causa di una politica xenofoba, 50.000 vittime in tutto. Minerva, Patria e Maria Teresa Mirabal crebbero in una famiglia benestante, tra libri, musica, principi di tolleranza e amore, svilupparono così nei confronti del regime un senso di rivendicazione e giustizia. Hanno lottato durante tutta la loro vita contro il regime, nascondendo gli haitiani prima e diventando attiviste poi, senza cedere mai alla paura. I loro ideali di parità, libertà e democrazia, indussero le tre sorelle a divenire l'anima del "Movimento 14 giugno" (movimento rivoluzionario nella lotta alla dittatura). La parola d'ordine del movimento era "Mariposas", "Farfalle". Le farfalle si moltiplicarono velocemente, il movimento contava più di 20.000 adesioni, divenne così sempre più temuto da parte del dittatore generale Trujillio che reagì con severa repressione nei confronti di tutti coloro che vi aderivano. Le sorelle Mirabal furono perseguitate, arrestate e infine assassinate il 25 novembre del 1960, la loro morte indignò così tanto il paese che distanza di pochi mesi Trujillo fu assassinato e con lui cadde il regime. Il 17 dicembre 1999 l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite dichiara, in loro memoria, il 25 novembre Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne.
Un evento organizzato da Animalenta società cooperativa    
Contatti:
http://www.teatridibari.it/events/farfalle/


Giochiamo insieme per la Pace Partita di calcio
Ingresso gratuito senza prenotazione 
24 novembre 2016 dalle 15,30
Presso la sede del Centro diurno Volto Santo
corso de Gasperi n. 471, Bari
Descrizione evento:
Partita di calcio per promuovere la Pace tra i popoli e la cultura della Non violenza.
Per prenotarsi fare riferimento ai contatti
Un evento organizzato da CSED Volto Santo suore francescane Alcantarine   
Contatti: 
sfabari@alcantarine.org 
342 7997003
349 7437150
 
Anime violente, ovvero i pregiudizi sulla Goldrake generation
Spettacolo esperienziale
Ingresso gratuito senza prenotazione
2 dicembre 2016 dalle 17,00  
presso la sede del Caf/Cap Murat San Nicola
strada del Carmine n. 11, Bari
Descrizione evento:
Alabarda spaziale e Lame rotanti gridavano le tv nei pomeriggi degli anni 80. Mentre i genitori distratti non ascoltavano che di missili ed esplosioni, i Cartoni Giapponesi -Anime- con le loro serie robotiche raccontavano ben altro a noi della "Goldrake Generation": amicizia, impegno, sentimenti, ecologia, pacifismo. Eppure contro i Mazinga l'Italia in modo irragionevole levò l'arma violenta della censura che in una escalation di populismo e pregiudizi giunse persino ad interessare il Parlamento negli anni di piombo:
– Alberto Bevilacqua – "Goldrake è lo stadio che può precedere la droga";
– Oreste del Buono – "torna insidiosamente a profilarsi il pericolo giallo";
– Il resto del Carlino – "Topolino é lettura sana ma Goldrake è il diavolo".
Orbene, con questo nostro lavoro cercheremo di rendere giustizia a Goldrake, il più pacifico fra i robot, dall'accusa di aver generato "Culture Violente". Ripercorreremo perciò insieme quell'epoca attraverso quotidiani, interviste e brani raccolti sul web.
Lo spettacolo è diretto a tutti; sia ai giovani per far conoscere loro la cultura dei loro padri, che ai meno giovani per rinverdire il passato e collocarlo sotto una corretta luce.
Un evento organizzato da UAAR (Unione degli Atei e Agnostici razionalisti)
Contatti:
https://uaarbari.wordpress.com/

Ho qualcosa da dirti…
Laboratorio di scrittura creativa
Ingresso gratuito senza prenotazione
22 novembre 2016 dalle ore 16,30
Attività itinerante per le strade del quartiere con partenza dal Caf Murat-San Nicola
Descrizione evento:
Laboratorio di scrittura creativa realizzato a partire da un'attività di sensibilizzazione relativa alla violenza nelle relazioni.
I componimenti realizzati saranno stampati, confezionati e distribuiti per le strade del quartiere.
L'attività è realizzata in collaborazione con il Cav del Comune di Bari.
Un evento organizzato da Caf Murat – San Nicola
Contatti:
caf.sannicolamurat@progettocitta.org 
080 5289075

Il cammino delle donne 
Evento culturale
Ingresso gratuito senza prenotazione 
29 novembre 2016 dalle 16,30 alle 18,00
Presso la sede del Caf – Cap Centro Orizzonti 
via della Felicità, San Pio - Bari
Descrizione evento:
Percorso itinerante della vita di una donna dalla nascita alla rinascita.
Un evento organizzato da Soroptimist International Club Bari   
Contatti: 
centrorizzontis.spirito@gmail.com
080 5337536

In-between
Mostra fotografica
Ingresso gratuito senza prenotazione
Dal 22 al 30 novembre 2016 dalle ore 18,00 alle ore 20,30
Presso la sede di Associazione Fotografi di Strada
via Sagarrica Visconti n. 140, Bari
Descrizione evento:
Mostra fotografica delle donne dell'Associazione dei Fotografi di Strada.
Tra l'odio e l'amore, tra la violenza e l'indifferenza, tra il sentire e il non capire, tra la morte e la vita, tra un uomo e una donna
IN–BETWEEN
cosa c'è?
C'è uno sguardo rigenerativo,
la volontà di non ignorare,
il desiderio di ri-costruire BELLEZZA
Un evento organizzato da Associazione Fotografi di Strada
Contatti:
fotografidistrada.bari@gmail.com 
3498771507

…Io, di te NON HO PAURA!
Mostra fotografica e Proiezione di Cortometraggi
Ingresso gratuito senza prenotazione
30 novembre 2016 dalle ore 16,30
presso la sede del CAF/CAP Japigia 
via Giustina Rocca n 9, Bari
Descrizione evento:
Proiezione di un cortometraggio realizzato dagli adolescenti del CAP dal titolo "…Io di te NON HO PAURA!" seguito da un dibattito sul fenomeno della violenza condotto dagli stessi.
Mostra di fotografie selezionate e rielaborate con l'utilizzo di simboli e segni propri della violenza.§
L'attività è realizzata in collaborazione con il CAV del Comune di Bari.
Un evento organizzato da Centro di Ascolto per le Famiglie e Centro Aperto Polivalente per Minori Japigia
Contatti:
cafcap.japigia@gmail.com
 
La difesa inizia dalla sicurezza
Incontro introduttivo al Krav Maga
Ingresso gratuito senza prenotazione
28 novembre 2016 alle ore 20,00
presso la sede dello Squash Center
strada Santa Caterina n. 16, Bari
Descrizione evento:
Il Krav Maga è un sistema di difesa personale. Il Krav Maga è estrema efficacia, istintività, condizionamento e velocità di esecuzione delle tecniche, fino all'eliminazione del problema. Essendo un efficace sistema di autodifesa semplice e veloce da apprendere, si adatta ad ogni tipo di persona: uomini, donne, ragazzi, di qualsiasi corporatura e peso. Il Krav Maga si basa sui valori morali e umani, insegnando l'umiltà e il rispetto per gli altri. Chi pratica con serietà questa attività controlla i propri impulsi e tende a evitare al massimo l'uso della violenza.
Un evento organizzato da Asd KRAVMAGABARI
Contatti:
info@kravmagabari.it

La mia parte del sè: storie di vissuti e di riscatto 
Confronto/dibattito sul tema della violenza e su come la resilienza viene attuata dai ragazzi, nello specifico MSNA
Ingresso gratuito senza prenotazione 
30 novembre 2016 dalle 20,00
Presso la sede del Centro Interculturale "Abusuan"
strada vallisa n. 67/68, Bari
Descrizione evento:
Confronto e dibattito sul tema della violenza e su come la resilienza viene attuata dai ragazzi, nello specifico MSNA protagonisti dei cosiddetti "viaggi della speranza" e del successivo adattamento a realtà diverse da quella d'origine.
Lettura e ad approfondimento del libro del giornalista italiano Fabrizio Gatti, " Bilal. Viaggiare, lavorare, morire da clandestini". Approfondimento con realtà associative locali e, a seguire, cena tipica maghrebina e bengalese, interamente preparata da minori stranieri non accompagnati della comunità educativa Casa Shalom, gestita dalla cooperativa sociale C.A.P.S.
Un evento organizzato da Comunità educativa per minori "Casa Shalom", gestita dalla cooperativa sociale C.A.P.S.   
Contatti: 
nicoladf@hotmail.it
327 2586086
392 0555850
 
Le buone…parole
Laboratorio artistico
Ingresso gratuito senza prenotazione
26 novembre dalle 15,30 alle 17,00
28 novembre dalle 9,30 alle 11,30
presso la sede del Centro di Ascolto per le Famiglie di Carrassi – San Pasquale
viale Unità d'Italia n. 63, Bari
Descrizione evento:
Laboratorio artistico finalizzato alla creazione di un pannello, dal quale prenderanno vita e forma le parole scaturite dagli incontri svolti dagli operatori del CAV sul tema della Resilienza, con gruppi di adulti, presso il CAF di Carrassi.
Filo conduttore degli incontri è stato l'educazione alla non violenza che si traduce in rispetto per se stessi e per gli altri.
Un evento organizzato da Centro di Ascolto per le Famiglie di Carrassi – San Pasquale  
Contatti:
caf.carrassi@progettocitta.org

Le parole che non ti ho detto
Incontro di sensibilizzazione
Ingresso gratuito senza prenotazione
24 novembre 2016 dalle ore 10,00
Presso la sede del Caf Cap San Paolo Stanic 
via Marche n. 1, Bari
Descrizione evento:
Incontro di sensibilizzazione sul tema della violenza attraverso la visione del cortometraggio "Giulia ha picchiato Filippo" e la lettura e distribuzione di lettere scritte da alcune donne che hanno partecipato al laboratorio condotto da operatori del centro antiviolenza di Bari.
Tale incontro é rivolto a utenti dai 18 anni in su.
Un evento organizzato da Caf Cap San Paolo Stanic
Contatti:
caf@fgp2.it 
080 9758757
 
Noi in prospettiva 
Laboratorio audio-video
Ingresso riservato agli utenti del servizio 
28 novembre 2016 dalle 17,30
Presso la sede del CAP/CAF  Murat - San Nicola 
strada del Carmine n. 11, Bari
Descrizione evento:
Evento finale di un percorso di riflessione che coinvolgerà gli adulti e le e gli adolescenti che frequentano il Centro sulla violenza di genere attraverso l'uso del racconto e del supporto audio-video.
Un evento organizzato da CAP/CAF Murat - San Nicola
Contatti: 
caf.sannicolamurat@progettocitta.org
080 5289075

Oltre il giusto e l'ingiusto: giustizia e perdono 
Evento di confronto sul tema della resilienza
Ingresso gratuito senza prenotazione 
1 dicembre 2016 dalle 15,00 alle 17,30
Presso la sede dell'Università degli Studi di Bari "Aldo Moro", Dipartimento FOR.PSI.COM. Palazzo Chiaia Napolitano – Sala Convegni (piano terra)
via Crisanzio n. 42, Bari
Descrizione evento:
Un momento di confronto sulla giustizia riparativa ed il perdono delle vittime di violenza e decedute. 
Intervengono:
professoressa Linda Cassibba, psicologa
dottoressa Lidia Deleonardis, giurista
dottoressa Anna Coppola De Vanna, mediatrice penale
Interverrà anche Rosamaria Scorese che porterà la sua testimonianza diretta
Un evento organizzato da Soroptimist International Club Bari   
Contatti: 
soroptimistclubbari@libero.it
349 2234516
 
Resilienti non si nasce... si diventa... l'aiuto dentro e fuori di me
Laboratorio
Ingresso gratuito con prenotazione
23 e 30 novembre 2016 dalle ore 18,00 alle 20,00
Presso la sede del CAF CAP don Tonino Bello IV Municipio
via Costruttori di Pace, Bari
Descrizione evento:
Un laboratorio dedicato a minori e famiglie.
Viene richiesta la prenotazione per creare un percorso al termine del quale si ipotizza di generare un prodotto da condividere
Un evento organizzato da Cooperativa Sociale Operamica
Contatti:
coop.soc.operamica@gmail.com
080 5036830

OpenDay di difesa personale 
Laboratorio di difesa personale 
Ingresso gratuito senza prenotazione 
22 novembre 2016 dalle 16,00 alle 17,00
24 novembre 2016 dalle 11,00 alle 12,00 
presso la sede del CAF CAP San Palo Stanic 
via Marche n. 1, Bari
Descrizione evento:
La difesa personale comprende esclusivamente tecniche e strategie per la difesa dalle aggressioni, a livello fisico, psicologico e verbale. Il laboratorio si rivolge a donne dai 18 anni in su.
Per informazioni e iscrizioni rivolgersi allo sportello di accoglienza dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00.
Un evento organizzato da CAF CAP San Paolo Stanic
Contatti: 
caf@fgp2.it  
080 9758757
 
Parole in Resilienza 
Mostra di elaborati prodotti dalle utenti del CAF Libertà
Ingresso riservato agli utenti del servizio 
24 novembre 2016 dalle 18,00 alle 20,00
Presso la sede del CAP/CAF Libertà 
via M. D'Otranto n. 65, Bari
Descrizione evento:
L'evento finale del 24 novembre, è il frutto del laboratorio "Storie in Movimento" in collaborazione con il CAV Centro Antiviolenza del Comune di Bari.
Un laboratorio di espressività corporea attraverso cui dare forme ed espressione alle emozioni partendo dal proprio corpo fino ad arrivare alla parola scritta e all' utilizzo di arti pittoriche.
Durante il mese di novembre l' attenzione è rivolta alla resilienza delle donne del libertà come capacità di rialzarsi dopo eventi traumatici o dopo varie situazioni di violenza, fisica ma anche psicologica.
Tutto sarà raccolto ed esposto il giorno dell' evento in una mostra allestita all interno del Centro.
Un evento organizzato da CAP/CAF Libertà
Contatti: 
cftbari-liberta@libero.it
080 5740210

Percorsi…volti…storie 
Laboratorio d'arte intergenerazionale
Ingresso riservato agli utenti del servizio 
30 novembre 2016 dalle 16,30
Presso la sede del CAP/CAF  Murat - San Nicola 
strada del Carmine n. 11, Bari
Descrizione evento:
Laboratorio intergenerazionale d'arte finalizzato alla realizzazione di una tela che rappresenterà il volto di una donna protagonista di una storia di contrasto alla violenza. Il volto sarà realizzato attraverso l'uso delle impronte delle scarpe, simbolo delle cultura non violenta.
Un evento organizzato da CAP/CAF Murat - San Nicola
Contatti: 
caf.sannicolamurat@progettocitta.org
080 5289075
 
Piccolo cinema non-violento
Cineforum
Ingresso gratuito senza prenotazione
24 novembre 2016 dalle ore 16,30
Presso la sede del Cap Murat San Nicola
strada del Carmine n. 11, Bari
Descrizione evento:
Proiezione del film di animazione "Giù per il tubo". Gli spettatori saranno accolti da alcuni ragazzi che hanno partecipato al percorso svolto in collaborazione con il Centro Antiviolenza del Comune di Bari presentando il film e spiegandone il senso.
Un evento organizzato da Caf Murat – San Nicola
Contatti:
caf.sannicolamurat@progettocitta.org 
080 5289075
 
Portare la vita in salvo 
Seminario sulla resilienza
Ingresso gratuito senza prenotazione 
28 novembre 2016 dalle 15,00 alle 17,30
Presso la sede dell'Università degli Studi di Bari "Aldo Moro", Dipartimento FOR.PSI.COM. Palazzo Chiaia Napolitano, aula Gramsci (piano terra) 
via Crisanzio n. 42, Bari
Descrizione evento:
Presentazione del libro di Vito Calabrese "Portare la vita in salvo" edizioni Meridiana
Ne parlano l'autore e la dott.ssa Santa Ciriello Dirigente Scolastica del Liceo Ginnasio Socrate di Bari
Un evento organizzato da Osservatorio Paola Labriola – Centro Studi  
Contatti: 
michelalabriola@libero.it
349 2234516
 
Preziosa… come una rinascita
Dibattito sui temi del film Precious
Ingresso gratuito senza prenotazione
24 novembre 2016 dalle ore 17,00 alle 19,00
presso la sede del CAF/CAP Japigia
via Gustina Rocca n. 9, Bari
Descrizione evento:
Claireece "Precious" Jones è una sedicenne che vive a New York, nel quartiere di Harlem, insieme a una madre che la maltratta, fisicamente e psicologicamente. Analfabeta, obesa e incinta, entra in una scuola alternativa, dove un'istitutrice la prende sotto la propria ala e tenta di aiutarla.
A seguito della proiezione di alcuni stralci del film "Precious" seguirà un dibattito sul tema trattato.
Un evento organizzato da Centro Di Ascolto Per Le Famiglie E Centro Aperto Polivalente Per Minori Japigia
Contatti:
cafcap.japigia@gmail.com
 
Resilienti non si nasce... si diventa... l'aiuto dentro e fuori di me
Laboratorio
Ingresso gratuito con prenotazione
23 e 30 novembre 2016 dalle ore 18,00 alle 20,00
Presso la sede del CAF CAP don Tonino Bello IV Municipio
via Costruttori di Pace, Bari
Descrizione evento:
Un laboratorio dedicato a minori e famiglie.
Viene richiesta la prenotazione per creare un percorso al termine del quale si ipotizza di generare un prodotto da condividere
Un evento organizzato da Cooperativa Sociale Operamica
Contatti:
coop.soc.operamica@gmail.com
080 5036830

Riflessioni allo specchio…quando il prendersi cura incomincia da te!
Incontro psicoeducativo
Ingresso gratuito senza prenotazione 
28 novembre 2016 dalle 16,00 alle 18,30
Presso la sede del MIB-Mission in Beauty. Parrucchiere 
viale Alessandro Volta n. 25, Bari
Descrizione evento:
Riflessioni allo specchio…quando il prendersi cura incomincia da te!
Il Servizio di Psicologia-GIADA dell'Ospedale Pediatrico "Giovanni XXIII", la Comunità Educativa "Annibale Maria di Francia" e MIB-Mission in Beauty parrucchiere-responsabile Roberto Riccardo, al fine di promuovere la "resilienza" delle adolescenti con percorsi di vita sfavorevoli, organizzano un incontro psicoeducativo dal tema
"Riflessioni allo specchio…quando il prendersi cura incomincia da te!". Le ragazze della comunità saranno accompagnate alla riflessione sul significato del "prendersi cura di sè" attraverso momenti di condivisione. Un'occasione preziosa in cui le ragazze, in un ambiente accogliente e stimolante, potranno sperimentare concretamente il valore dell'attenzione e della disponibilità a loro rivolta al fine di valorizzare la bellezza di ognuna e sviluppare l'attenzione e la cura di sè.
Un evento organizzato da Servizio di Psicologia – GIADA (Gruppo Interdisciplinare Assistenza Donne bambini Abusati)   
Contatti: 
Servizio di Psicologia-GIADA Ospedale Pediatrico "Giovanni XXIII" 
080 5596827
info@giadainfanzia.it
www.giadainfanzia.it
 
Un bacio experience – Percorsi di resilenza
Cineforum
Ingresso riservato alle scolaresche
2 dicembre 2016 dalle ore 10,00 alle 19,00 
presso la sede del Multicinema Galleria 
Corso Italia n. 15-17, Bari
Descrizione evento:
Proiezione del film tratto da omonimo libro edito da Bompiani su violenza di genere, bullismo e cyberbullismo con confronto successivo.
Ore 10,00  Presentazione del film a cura della Garante dei minori con Agedo
Ore 11,15  Dibattito con gli studenti delle scuole superiori di Bari (numero previsto 250/300) invitati direttamente dalla Indigo Film e dall'esercente del multi sala Galleria a cura del regista Ivan Cotroneo, autore anche del libro omonimo.
Un evento organizzato da Indigo Film e Multicinema Galleria in collaborazione con Agedo Puglia sezione di Bari e la Garante regionale dei minori

La violenza raccontata dai ragazzi e dalle ragazze in 3 D 
Laboratorio di costruzione di una storia
Ingresso riservato agli utenti del servizio 
22 e 25 novembre 2016 dalle 18,00 alle 20,00
Presso la sede del CAP/CAF Libertà 
via M. D'Otranto n. 65, Bari
Descrizione evento:
Il laboratorio nasce dopo la collaborazione con il CAV Centro Antiviolenza del Comune di Bari.
A partire da una riflessione sul concetto di violenza- con i minori del CAP Libertà, si è realizzata una storia in 3 D, che sarà completata nelle tre giornate di laboratorio.
Un evento organizzato da CAP/CAF Libertà
Contatti: 
cftbari-liberta@libero.it
080 5740210

Voce ai nostri diritti!
Laboratorio artistico
Ingresso gratuito senza prenotazione, evento rivolto ai minori
24 novembre e 1 dicembre dalle 17,00 alle 19,00
presso la sede del Centro Aperto Polivalente per Minori di Carrassi – San Pasquale
viale Unità d'Italia n. 63, Bari
Descrizione evento:
Laboratorio artistico-educativo rivolto ai minori: attraverso riflessioni condivise dal gruppo dei ragazzi e moderate dagli educatori e dall'esperta di laboratorio, si esplorerà il concetto di resilienza, insito in ognuno di noi.
Alla fase riflessiva, seguirà la fase di realizzazione di immagini artistiche che faranno da veicolo per poter approfondire i diritti umani.
Gli schizzi prodotti dai ragazzi parleranno di loro e di come possono essere utilizzati e sostenuti i diritti per tutelare loro stessi.
Un evento organizzato da Centro Aperto Polivalente per Minori di Carrassi – San Pasquale
Contatti:
cap.carrassi@progettocitta.org
 
Word cafè
Attività laboratoriale
Ingresso riservato agli utenti del servizio
22 e 29 novembre 2016 dalle 17,00 alle 19,00
Presso la sede del Caf – Cap Centro Orizzonti 
via della Felicità, Bari
Descrizione evento:
Il laboratorio, tenuto dagli educatori del Centro Orizzonti e in collaborazione con gli operatori del Cav, intende affrontare tematiche e dinamiche che si sviluppano nell'adolescenza.
Il laboratorio è riservato ai minori inseriti presso il Centro Orizzonti.
Un evento organizzato da Caf – Cap Centro Orizzonti    
Contatti: 
centrorizzontis.spirito@gmail.com
080 5337536