Seguici su

Home / Comunicazione / News / 
Elenco sperimentale per Mediatori Interculturali e di altre iniziative a favore dei minori stranieri non accompagnati.
imgDettaglio
Elenco sperimentale  per Mediatori Interculturali e di altre iniziative a favore dei minori stranieri non accompagnati.
25/02/2020
Comunicato stampa
mercoledì 26 febbraio alle 11, nella sala “Campione” (I piano – lato est) del Consiglio regionale della Puglia in via G. Gentile 52 bari
Ad un anno dalla firma del protocollo d’intesa il Garante regionale dei diritti dei Minori, Ludovico Abbaticchio, in collaborazione con il CEFASS – Lecce, ha convocato una conferenza stampa, mercoledì 26 febbraio alle 11, nella sala “Campione” (I piano – lato est) del Consiglio regionale della Puglia in via G. Gentile, per la presentazione del primo sperimentale elenco per Mediatori Interculturali e di altre iniziative a favore dei minori stranieri non accompagnati.
 
 
Il Protocollo di Intesa è stato firmato il 13 febbraio 2019 presso l’U.S.S.M. di Lecce tra i partner che si sono attivati per risolvere le complesse problematiche sociali legate alla presenza di migranti e soprattutto di minori stranieri non accompagnati, presenti nella Regione Puglia.
Interverranno per esporre l’elenco e le novità:
Ludovico Abbaticchio – Garante dei Diritti dei Minori della Regione Puglia
Anna De Tommaso – presidente del CEFASS – Lecce
Ad un anno di distanza dall’avvio di uno sperimentale Protocollo d’Intesa tra il Garante dei Diritti dei Minori della Regione Puglia, il CEFASS-Lecce, , l’ASL di Lecce, la Procura della Repubblica per i Minori di Lecce, il Tribunale per i Minorenni di Lecce e il Centro Giustizia Minorile di Puglia e Basilicata, sono tante le novità riguardanti la tutela dei minori stranieri non accompagnati. In primis l’istituzione del primo elenco per Mediatori Interculturali. L’istituzione dell’elenco, azione sperimentale, tenuto e gestito dal CEFASS, è visibile sul sito www.cefasslecce.it e chiarirà il ruolo e la professionalità del Mediatore Interculturale nei vari ambiti in cui la sua presenza è prevista e risponderà in tal modo alla grande richiesta di Mediatori Interculturali sul territorio, dando la possibilità ad Aziende, Enti e Istituzioni di avvalersi dei professionisti formati e qualificati dal CEFASS.
torna all'inizio del contenuto