Vai al portale del Consiglio Regionale della Puglia
accessibilità: Dimensione normale del testo Aumenta la dimensione del testo Aumenta al massimo la dimensione del testo Passa alla versione accessibile ad alto contrasto Versione grafica color OroVersione grafica color RossoVersione grafica color GialloVersione grafica color VerdeVersione grafica color Blu Avvia la lettura della pagina
Visualizza Feed RSS Visualizza la pagina di Youtube Visualizza la pagina di Facebook Visualizza la pagina di Twitter
Nascondi la colonna dei Menù Destra Menù destro Espandi la colonna dei Menù Destra

Pubblicato il 10/02/2016
Il 10 febbraio a Bologna, presso la sede dell'Assemblea legislativa regionale si terrà l' incontro del Coordinamento della Conferenza nazionale di Garanzia.

All'odg tra gli altri punti:


Procedimenti…
Pubblicato il 08/02/2016
Su invito della responsabile del Centro di In-Form@zione e Libreria multimediale del Senato,  lunedì 8 febbraio, in occasione del Safer Internet Day, giorno dedicato all'educazione dei più giovani al …
Pubblicato il 05/02/2016
Immaginate le parole della Costituzione, schierate nei loro articoli, rompere le righe e mettersi a giocare: ogni articolo diventerebbe una filastrocca, un'immagine poetica per trasmettere ai bambini …
Pagina:
[1]
2
3
4
5
6
7
61
62
63
La figura del Garante dell'Infanzia e dell'Adolescenza è prevista dalla Convenzione internazionale Onu sui diritti dell'infanzia (20 novembre 1989), è stata ratificata dallo Stato Italiano il 27 maggio 1991.

foto

Il Garante dei diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza è un'autorità non giurisdizionale ed indipendente. Promuove la cultura dei diritti sostenendo iniziative a favore dell'esercizio dei diritti di cittadinanza e forme di partecipazione attiva alla comunità da parte dei minori. Propone azioni partecipate di progettazione ed ascolto ed attività a favore della prevenzione piuttosto che del controllo. Sostiene strategie e strumenti per garantire un facile accesso all'Ufficio del Garante da parte di minori, famiglie e organizzazioni.
Nel novembre 2011 la Regione Puglia ha nominato Garante, per cinque anni, la dottoressa Rosy Paparella.