Vai al portale del Consiglio Regionale della Puglia
accessibilità: Dimensione normale del testo Aumenta la dimensione del testo Aumenta al massimo la dimensione del testo Passa alla versione accessibile ad alto contrasto Versione grafica color OroVersione grafica color RossoVersione grafica color GialloVersione grafica color VerdeVersione grafica color Blu Avvia la lettura della pagina
Visualizza Feed RSS Visualizza la pagina di Youtube Visualizza la pagina di Facebook Visualizza la pagina di Twitter
Nascondi la colonna dei Menù Destra Menù destro Espandi la colonna dei Menù Destra

Pubblicato il 26/01/2015
Il Circolo delle Comunicazioni Sociali "Vito Maurogiovanni" in collaborazione con il Dipartimento di Scienze mediche di base, neuroscienze e organi di senso - Università di Bari e l'Unione Cattolica Stampa…
Pubblicato il 22/01/2015
Martedì 27 gennaio, alle ore 16:00, presso la Sala Consiliare del Municipio di Crispiano, si terrà l'incontro cittadino "INSIEME NELL'AFFIDO" inerente il tema relativo alla promozione ed al potenziamento…
Pubblicato il 22/01/2015
In data 29 gennaio, dalle ore 9:00 alle ore 13:00, presso la Sala Consigliare della Regione Puglia, sita in via Capruzzi, si terrà il convegno "5 Buoneragioni per accogliere i bambini che vanno protetti"…
Pagina:
[1]
2
3
4
5
6
7
30
31
32
La figura del Garante dell'Infanzia e dell'Adolescenza è prevista dalla Convenzione internazionale Onu sui diritti dell'infanzia (20 novembre 1989), è stata ratificata dallo Stato Italiano il 27 maggio 1991.

foto

Il Garante dei diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza è un'autorità non giurisdizionale ed indipendente. Promuove la cultura dei diritti sostenendo iniziative a favore dell'esercizio dei diritti di cittadinanza e forme di partecipazione attiva alla comunità da parte dei minori. Propone azioni partecipate di progettazione ed ascolto ed attività a favore della prevenzione piuttosto che del controllo. Sostiene strategie e strumenti per garantire un facile accesso all'Ufficio del Garante da parte di minori, famiglie e organizzazioni.
Nel novembre 2011 la Regione Puglia ha nominato Garante, per cinque anni, la dottoressa Rosy Paparella.